INTERNET FOR PEACE IN MOSTRA A BARI




Arte e cultura | Francesco Pasculli | 14 dicembre 2010 alle 10:52

Internet for Peace. Wired1E’ questo il titolo di una mostra originale inaugurata da qualche giorno a Bari. L’idea parte con la candidatura di Mr. “Internet” a Nobel per la pace. Una candidatura promossa nel dicembre 2009 direttamente da Wired Italia, il tempio della new technology made in italy. Se internet non è una rete di computer ma un intreccio infinito di persone, come recita in apertura il manifesto presentato da Wired lo scorso dicembre, allora il modo più corretto per raccontare la rete sarebbe proprio l’esposizione dei volti che la popolano. Ogni giorno, in ogni parte del mondo. La mostra infatti tenta di rappresentare i dieci ambasciatori più carismatici della rete. Ambasciatori come il premio Nobel Shirin Ebadi e la blogger cubana Yoani Sanchezt, oltre che uomini e donne che attraverso Internet hanno diffuso e costruito un dialogo d’integrazione. Lo scopo? Ribadire la potenza di Internet quale strumento di democrazia e libertà a disposizione dell’intera umanità. Le immagini, scattate dai fotografi Pier Nicola D’Amico, Alessandro Scotti, Dan Winters e Marcello Bonfanti, potranno essere visitate fino al 20 dicembre, ultimo giorno utile prima che la mostra continui il suo tour nelle altre città italiane aderenti al progetto.  La mostra, sarà aperta tutti i giorni dalle 10,30 alle 13 del mattino e dalle 17 alle 20 del pomeriggio, in Via De Rossi al n. 52 presso la Fabbrica di Nichi.

Per info e contatti sul Nobel visitare la pagina dedicata InternetForPeace.

Tags: , , ,

Ti è piaciuto questo articolo? CONDIVIDILO!


Bari su Facebook: ti piace? Sottoscrivi il nostro feed RSS

Citycool su Facebook





Articolo scritto da Francesco Pasculli

Francesco Pasculli Francesco Pasculli 27 anni giornalista, mi occupo di sostenibilità ambientale, mobilità urbana e web 2.0. Appassionato di cooperazione internazionale e sviluppo rurale, ho realizzato un documentario dedicato ai contadini senza terra di Martin Rolon in Paraguay. Passioni? Tante, una in particolare...l'Aikido, oggi la guida spirituale della mia vita.
Sito:


1 commento

    Lascia un commento